Il Museo della Civiltà del Vino Primitivo, ubicato all’interno del Consorzio Produttori Vini di Manduria (TA), assomma rilevanza etnografica e importanza documentaria circa la civiltá contadina del Salento e l’evoluzione culturale e applicativa dei processi di produzione vitivinicola nello stesso territorio.

Sotto le volte a stella, nell’ala più antica dell’ottocentesca cantina manduriana, infatti, è possibile addentrarsi in due tipi di percorsi di visita del Museo. Se, da un lato, oggetti di vita quotidiana e attrezzi di lavoro del contadino di un tempo narrano la storia sociale e l’economia agraria di queste zone, dall’altro, l’esposizione cronologica di vetusti torchi e contenitori di mosti e vini, unitamente al succedersi di macchinari ed attrezzature per opifici vinari, testimoniano l’evoluzione della tecnologia nei campi della vinificazione e dell’enologia.

La ricca galleria di reperti e manufatti, collocabili, nella datazione, tra la seconda metà dell’ ´800 e i primi del ´900 (ma il Museo ospita anche un imponente torchio su base in pietra del XVIII secolo), é accompagnata, inoltre, dall’esposizione di diversi documenti originali coevi, riproducenti scritti e immagini relativi al mondo dell’agricoltura e del vino. Tra questi, un editto di Ferdinando I di Borbone del 1823.

Il Museo della Civiltà del Vino Primitivo é meta continua di turisti e di appassionati del vino, accolti in maniera affabile dalla cordialità del personale addetto del Consorzio Produttori Vini, il quale é a disposizione del visitatore per qualsiasi informazione e per una degustazione guidata e gratuita dei prodotti di cantina. Dopo aver visto il Museo, infatti, l’avventore potrà ritrovare le stesse suggestioni della memoria, sperimentate durante la visita, nei Primitivo di Manduria del Consorzio. Il cuore della più antica cantina del territorio, che unisce i palpiti di circa 400 piccoli agricoltori, infatti, custodisce sotto le sue volte e dentro le sue bottiglie quell’intima essenza di storia e tradizione che é valsa l’appellativo indiscusso di Maestri in Primitivo.

Museo della Civiltá del Vino Primitivo c/o Consorzio Produttori Vini
Via F. Massimo, 19 (alle spalle della stazione)
74024 Manduria (TA)

APERTO TUTTI I GIORNI, ESCLUSO LA DOMENICA POMERIGGIO

ORARI
Estate
8.00-13:30 || 16.30-20.00

Inverno
8.00-13:30 || 15.00-18:30

Domenica
9.00-13.00

INGRESSO E DEGUSTAZIONE GRATUITI
Per comitive o gruppi é gradita la prenotazione
Tel. 099/9735332 || E-mail: info@museodelprimitivo.it


col_dx